astronomy

Il Triangolo Australe e il Tucano

Postato il Aggiornato il


La foto di oggi raffigura il Triangolo Australe (in latino Triangulum Australe, Trianguli Australis abbreviato in TrA) una costellazione piccola, ma appariscente situata nell’emisfero australe, le cui tre stelle più brillanti, di seconda e terza magnitudine, formano un triangolo quasi equilatero. Bellissima!!
Triangolo-Australe
Clicca sull’immagine per ingrandire

Una Stella per Amica

Il Triangolo Australe (in latino Triangulum Australe,  Trianguli Australis abbreviato in TrA) è una delle 88 costellazioni moderne, situata nell’emisfero australe celeste.
Si tratta di una piccola ma appariscente costellazione dell’emisfero meridionale, le cui tre stelle più brillanti, di seconda e terza magnitudine, formano un triangolo quasi equilatero; a queste si aggiungono altre due stelle di quarta grandezza, che rendono così la costellazione per certi versi simile ad un “triangolo mozzato”. Si trova sul bordo meridionale della Via Lattea, nel cui chiarore appare parzialmente immersa; non contiene tuttavia campi stellari particolarmente ricchi visibili ad occhio nudo o con piccoli strumenti. La sua individuazione è facilitata dalla presenza, a nordovest, delle brillantissima coppia di stelle formata da Alfa Centauri e Hadar. Il Triangolo Australe fu introdotto da Johann Bayer nel 1603, nel suo lavoro Uranometria, per riempire alcune aree di cielo rimaste ancora prive di costellazioni a sud dello Scorpione…

View original post 859 altre parole

Hubble trova nuvole luminose su Urano [Foto]

Postato il Aggiornato il


Una recente ripresa del telescopio spaziale Hubble rivela Urano circondato da quattro grandi anelli e 10 dei suoi 17 satelliti noti. L’immagine a falsi colori è stata generata da Erich Karkoschka usando dati acquisiti con Near Infrared Camera e Multi-Object Spectrometer di Hubble.

Urano foto Hubble

I colori dell’immagine indicano l’altitudine. Il membro del team Mark Marley (New Mexico State University) riferisce che le regioni verdi e blu indicano dove l’atmosfera è più limpida. Nelle regioni giallo e grigio la luce del sole è riflessa da una foschia o nube di livello superiore. Colori arancione e rosso indicano nuvole altissime, come i cirri sulla Terra.

L’immagine di Hubble è una delle prime immagini che rivelano la precessione dell’anello luminoso rispetto a un’immagine precedente [LINK a PRC97-36a]. La dissolvenza è causata da particelle dell’anello affollano e nascondere all’altro su un lato della loro orbita otto ore intorno Urano.

I componenti blu, verde e rosso di questa immagine a falsi colori corrispondono alle esposizioni prese a lunghezze d’onda nel vicino infrarosso di 0,9, 1,1 e 1,7 micrometri. Pertanto, le regioni che su Urano appaiono blu, per esempio, riflettono più luce solare a 0,9 micrometri rispetto alle lunghezze d’onda più lunghe. I colori apparenti su Urano sono causati da assorbimento di gas metano nella sua atmosfera.

Eclissi solare su New York

Postato il Aggiornato il


Eclissi parziale di sole su NYC
La foto che ha fatto il giro del web

Complimenti a Chris Cook, l’autore di questa spettacolare foto dell’eclissi parziale di Sole che domina ed esalta una suggestiva skyline di New York. Bella vero? Questa immagine si è diffusa in tempo reale in tutta la rete, diventando la foto più rappresentativa dell’evento astronomico del 3 novembre scorso.

Ma come ha fatto?

Per curiosità ho cercato in rete i dati tecnici dello scatto; li ho trovati sul sito 500px.com.
Secondo quanto dichiarato dallo stesso autore, questa splendida foto è stata scattata con un tempo di posa di 1/4000 di sec, a ISO 100 utilizzando una Canon EOS 40D corredata da QUESTO TELEOBIETTIVO!!

Eclissi solare su New York

NYC Solar Eclipse By Chris Cook “The partially eclipsed Sun rises behind the Empire State Building in New York City on the morning of November 3, 2013.”

Google+