Nebulosa Spaghetti

Nebulosa Spaghetti – Le varie forme di una supernova

Postato il Aggiornato il


Nebulosa Spaghetti

La natura non finisce mai di meravigliarci…

L’universo offre all’occhio attento dei telescopi immagini suggestive di oggetti celesti dalle forme variegate, come questa nebulosa formata dai detriti di una stella esplosa circa 40.000 anni fa.

I detriti della supernova esplosa collidono con la polvere e i gas fra le stelle, creando gli “spaghetti” che vediamo in foto.

Nebulosa Spaghetti

L’immagine è stata realizzata dal fotografo Rogelio Bernal Andreo,  vincitore dell’edizione 2012 del concorso fotografico “Astronomy Photographer of the Year” promosso dal National Geografic.

Un premio prestigioso, direi, e sicuramente meritato!

Ma dove si trova la Nebulosa Spaghetti?

Per osservarla puntare il telescopio tra la costellazione di Auriga e quella del Toro: il suo nome scientifico è Simeis 147,

Tuttavia, per poterne apprezzare la varietà dei colori è necessaria un’esposizione fotografica.
Quella di Rogelio Bernal Andreo è una foto dai colori realistici, che restano fedeli alle lunghezze d’onda della luce emesse. La luce rossa è emessa dai gas di idrogeno e può essere resa in fotografia con una unga esposizione al telescopio, poi lavorata in digitale e migliorata.

Il fotografo dichiara: “La maggior parte delle immagini che ritraggono la Nebulosa Spaghetti (Simeis 147) non permettevano di visualizzare tutto ciò che c’era intorno; io volevo scattare una foto che catturasse anche questo”.

Fotografia per gentile concessione di Rogelio Bernal Andreo, APOY/Royal Observatory